giovedì 1 febbraio 2018

Allenamenti gennaio 2018


Con il mese di gennaio se ne va il  primo mese di preparazione per la stagione estiva e mi lascia un gusto amaro in bocca. Ho cominciato l'anno con il piede giusto però ho avuto un brutto calo di motivazione a metà mese, soprattutto dovuto alla stanchezza del lavoro su 3 turni. Mi ci sono voluti 10 giorni per ritrovare la grinta ma adesso non la lascio più scappare e scommetto che febbraio sarà fantastico.
Alla fine non è poi cosi male: ho fatto quasi 24 ore di allenamento, ovvero 46 minuti al giorno... il tutto praticando il più possibile il cross training, come vi dicevo qualche settimana fa in un post.
Ho passato gran parte del mio tempo in allenamento sugli sci ed ho corso poco volontariamente per risparmiare le articolazioni e rinforzare il mio corpo (con un panorama del genere non potete che darmi ragione), vedete sotto la suddivisione dei miei allenamenti:
  • corsa 70 kilometri in 6 ore 39
  • sci di fondo 123 kilometri in 9 ore 03
  • scialpinismo 38 kilometri in 5 ore 28
  • bici 29 kilometri in 1 ora 53
  • camminata 4 kilometri in 49 minuti
Cosa ne pensate? Si può fare di più, ma per uno che lavora su 3 turni e con 2 bambini direi che non è male. A Febbraio spero di riuscire a fare ancora un po' di più per preparare bene una stagione che sarà ricchissima di sorprese, ve lo prometto! Buon allenamento amici runners.

lunedì 8 gennaio 2018

FVG-Trailrunningtour 2018: il calendario ufficiale



La corsa in montagna è uno sport fantastico, ma è ancora più bello se condiviso con gli amici in luoghi incredibili! Siete fortunati perché oggi è uscito il calendario del FVG-trailrunningtour 2018, un calendario molto ricco con ben 32 gare tra le più belle della nostra regione: il Friuli Venezia Giulia! Allora, se siete appassionati di corsa in montagna preparatevi perché non potete mancare, tra trail, vertical e skyrace avete tanta scelta per divertirvi al massimo. Venite a scoprire la nostra regione, non ne rimarrete delusi! Buona preparazione e a presto!










sabato 6 gennaio 2018

E' tempo di cross training: 6 sport che il runner può fare d'inverno

Amici runners, siamo nel pieno dell'inverno ma non dobbiamo assolutamente ibernare. Un inverno fatto bene vi garantirà una stagione estiva buona e ricca di soddisfazioni. Per quanto mi riguarda ho già ripreso ad allenarmi seriamente in vista di gare importanti quest' estate, ma da me è impossibile correre molto a causa del ghiaccio, della neve e del freddo. Quindi è da un po' di anni che pratico il cross training per allenarmi il meglio possibile i mesi di gennaio, febbraio e marzo.


Il cross training: che cos'è?

Il cross training, ovvero allenamento crociato, è un metodo di allenamento che prevede di praticare diverse discipline nell'ottica di migliorare la performance in uno sport. D'inverno, inserito abilmente nella preparazione del runner, diventa un alleato perché aiuta a fare quantità senza ripetere sempre lo stesso gesto, rompe con la routine degli allenamenti, permette di armonizzare il corpo del runner spesso troppo scheletrico e rinforza i muscoli antagonisti e quelli poco usati nella pratica del running. Un runner più forte diventa un runner più efficiente.


Quali sport può praticare il runner?

Sicuramente non si può praticare uno sport a caso ma bisogna scegliere bene la disciplina per ottenere i risultati che ci interessano. 

Di seguito le 6 attività che vi consiglio di fare:
  • camminare: quando riprendo dopo aver staccato per 2-3 settimane, trovo che sia un modo ideale per rilanciare la macchina senza strafare. Si può camminare a piedi, con o senza racchette, ma anche con le ciaspole sulla neve e, vi assicuro, che se lo fate bene vi stanca.
  • sci alpinismo: con la neve è veramente lo sport da fare per il trail runner. Si è sempre in quota, si fa fatica facendo bei dislivelli e poi, è divertente anche in discesa! Con i paesaggi mozzafiato che ci regala madre natura, la fatica si fa dimenticare e diventa tutto più facile.
  • mountain bike o bici da strada: siccome nelle Alpi Carniche fa freddo in questa stagione, per me la mountain bike è ideale, in quanto rinforza le gambe, brucia i grassi e tiene il cuore attivo senza caricare le articolazioni.
  • palestra: d'inverno le giornate sono più corte, alle 17.00 è già buio, allora la palestra permette di mantenere il corpo in attività. Durante tutta questa fase di preparazione, dopo ogni corsa, mi dedico ad esercizi addominali, piegamenti, eccetera.
  • nuotare: ancora un sport portato che fa lavorare tutto il corpo, basta 1 volta a settimana per sentirsi meglio e, per quanto mi riguarda, anche la schiena ne risente!
  • sci di fondo: ultimo della mia lista ma non il minore, lo sci di fondo permette di lavorare senza impatti sulle articolazioni e tiene il cuore molto attivo. Da 2 anni lo pratico sempre di più per rinforzare la parte alta del corpo e fare un po' di ritmo medio.

Con tutti queste idee non avete più scuse, vi voglio tutti in ottima forma per l'arrivo della primavera, pronti a cominciare con gli allenamenti di qualità. Buona preparazione invernale!

mercoledì 3 gennaio 2018

2018 ..10 buoni propositi per il runner


Prima di tutto voglio augurare a tutti voi un buon anno 2018, che sia pieno di belle corse e di momenti indimenticabili!

Un nuovo anno che comincia è anche una buona occasione per prendere buoni propositi e cercare di tenerli. Avrete sicuramente desiderato di bere meno alcool, risparmiare, staccare dal lavoro o viaggiare di più...ma come siete messi per quanto riguarda il running?
Per fortuna avete il vostro "influencer" preferito che pensa a tutto, così ho deciso di aiutarvi con una lista di 10 buoni propositi special running.

1. Have more fun


Secondo me è la cosa primordiale. Passiamo ore e ore ad allenarci magari col freddo o sotto la pioggia, ma a cosa serve se non c'è il piacere? Sembra evidente, eppure...

2. Essere più regolari con gli allenamenti


Nella corsa non ci sono segreti, bisogna correre regolarmente per avere dei risultati e/o benefici. Allenarsi 2 volte a settimana può bastare per mantenersi in salute ma per migliorare ci vogliono un minimo di 3 o 4 allenamenti settimanali. Se, per esempio, correvate 3 volte a settimana nel 2017, fissatevi di passare a 4 per la fine dell'inverno. Però state comunque attenti a non esagerare.

3. Cambiare percorsi di allenamento


Per rompere la routine pensate a variare i posti dove vi allenate. Correre sempre nello stesso luogo diventa molto noioso, anche per il più motivato di noi. Personalmente, adoro scoprire nuovi posti e andare un po' all'avventura. Il montanaro può cercare di correre di più su strada e, allo stesso modo, quello che corre su strada potrà cercare di fare un allenamento a settimana su sterrato o in montagna.

4. Iscrivetevi ad una nuova gara 


Iscriversi ad una gara permette di avere uno stimolo maggiore per allenarsi sul serio. Se vi iscrivete ad una nuova gara, la motivazione salirà alle stelle.

5. Fare rinforzo muscolare e stretching


La corsa è uno sport traumatizzante. Bisogna rinforzare i muscoli delle gambe, ma anche gli addominali e i dorsali, per evitare qualsiasi infortunio. Anche un po' di stretching dopo ogni run non guasta!

6. Prendere consigli da esperti e magari iscriversi ad un team


Nessuno è nato imparato e nella corsa è uguale. Prendere consigli da chi ne sa di più non è mai sbagliato. Gli anziani, gli esperti, tutti hanno già fatto le loro esperienze ed errori e sapranno sicuramente indicarci la strada da seguire. Il must sarebbe di correre con una squadra dove ci facciamo amici nuovi e saremo seguiti da un vero allenatore.

7. Fare cross training


L'abbiamo già detto, la corsa è un sport che non fa proprio bene al corpo. Variare con altre attività è spesso la scelta giusta per rinforzare i muscoli antagonisti ma anche per variare il piacere. La bici o il nuoto sono scelte ideali per il runner, come anche lo sci di fondo o scialpinismo. Vedete com'è andata Sara Dossena ancora quest'anno!

8. Mangiare più sano


Non voglio dire che bisogna privarsi, ma solo sorvegliare un po' gli eccessi. A me piace troppo mangiare per togliermi questo piacere!

9. Correre più lento per andare più veloce


Per migliorare bisogna variare l'intensità di corsa, questo sì. Ma i lenti non devono diventare una corsa contro il crono. Il fondo lento deve esser fatto al ritmo giusto per permettere al corpo di rigenerarsi e trasformare gli altri allenamenti più intensi.

10. Condividere la propria passione

Cercate di correre più spesso in gruppo: portate con voi la vostra famiglia, gli amici. La corsa è uno sport individuale che è bello condividere.

sabato 30 dicembre 2017

Bilancio 2017

Sono 6 anni che ho ripreso a fare sport, 6 anni che mi sento bene, 6 anni che lo sport fa parte di me e posso dirvi una cosa:

"Life is better in running shoes".

Quest'anno non mi sono mai ammalato, mi sono sempre sentito in grande forma e pieno di energia, tutto merito dello sport. Lo sport è anche un modo di vivere più sano che mi permette di sentirmi bene, nonostante lavoro su 3 turni in fabbrica.


Ma lo sapete, faccio sport per la mia salute e perché mi piace ma amo anche gareggiare. Quest'anno ho preso parte a 24 gare, dal trail alla maratona passando per le staffette su 3000 metri, gare diversissime ma tutte corse con passione, col cuore in gola e il sorriso sulle labbra. Non ho ancora vinto la mia prima gara, ma ci credo sempre, ho fatto 3 podii in gare a staffetta e 1 individuale, quindi non male direi. Ho anche corso la mia prima maratona e fatto il mio personale sulla mezza.


Per quanto riguarda gli allenamenti sono nella media alta degli ultimi 6 anni con 266 ore di sport fatte. Non cerco di fare il massimo possibile ma corro solo per stare bene e quindi ritengo che 5 ore di media a settimana sono un buon numero. Per finire, voglio aggiungere che ho corso 1917 kilometri senza alcun infortunio, piano piano sto diventando un vero runner!

giovedì 28 dicembre 2017

2017 in 1 foto

Ho visto sul blog di Beppe l'idea di rappresentare l'anno 2017 con 1 foto per mese e mi è piaciuta così anch'io vi propongo un ritorno nel passato con i momenti clou del mio anno.


Gennaio: allenamento con tante uscite in scialpinismo
Febbraio: si ricomincia a correre più seriamente in vista delle prime gare di marzo
Marzo: Kokos Trail: 1 ora 19, 25° assoluto
Aprile: Milano Relay Marathon con il team Garmin
Maggio: 15 km du Puy en Velay da mia mamma: 59'39
Giugno: Cortina Skyrace, 2 ore 01, 18° assoluto
Luglio: Staffetta di Buttrio, 4° assoluti, la mia migliore gara a livello individuale
Agosto: Staffetta Tolmezzo, 8° assoluti per chiudere una fantastica estate di gare veloci
Settembre: Allenamenti per la mia prima maratona
Ottobre: Venezia Marathon, 3 ore 39 
Novembre: Maratonina di Palmanova, 1 ora 25'07
Dicembre: di nuovo sugli sci pensando già al 2018

Spero sia stato anche per voi un fantastico anno sportivo, facciamo adesso che 2018 sia ancora migliore. Buon allenamenti!




mercoledì 13 dicembre 2017

Si riparte

Dopo 3 settimane di ozio ed eccessi alimentari, sono di nuovo pronto a fare fatica e prepararmi per la nuova stagione: ho finito la fase di recupero che chiamo pausa. Così ieri ho corso 30 minuti sperando di non pagare la Nutella e i dolci, ma quanto mi sbagliavo!


Tutto si paga in questo mondo e anch'io devo fare i conti: più 3 kili in 3 settimane per un totale di 74 per 1 metro 78... Ho misurato la massa grassa e sono a 15.4, meglio non aggiungere altro... Comunque, sono ultra motivato ed ho sogni in testa da realizzare, sto immaginando il mio programma per il 2018 e vi assicuro che quello a cui penso è fantastico. Sto facendo opera di convincimento con mia moglie per cercare di avere una risposta positiva e, non appena sarò riuscito nel mio intento, ve lo farò sapere

Per adesso riprendo gli allenamenti con una preparazione generale fatta di qualche corsetta, giri in montagna con gli scialpinismo, sci di fondo e, purtroppo, rinforzo muscolare. Presto vi scriverò un post per descrivere il tutto e cosi dare belle e brutte idee anche a voi.

Spero siate tutti in forma, allenatevi duramente, e credete in voi ancora di più! A presto. Oli