mercoledì 3 gennaio 2018

2018 ..10 buoni propositi per il runner


Prima di tutto voglio augurare a tutti voi un buon anno 2018, che sia pieno di belle corse e di momenti indimenticabili!

Un nuovo anno che comincia è anche una buona occasione per prendere buoni propositi e cercare di tenerli. Avrete sicuramente desiderato di bere meno alcool, risparmiare, staccare dal lavoro o viaggiare di più...ma come siete messi per quanto riguarda il running?
Per fortuna avete il vostro "influencer" preferito che pensa a tutto, così ho deciso di aiutarvi con una lista di 10 buoni propositi special running.

1. Have more fun


Secondo me è la cosa primordiale. Passiamo ore e ore ad allenarci magari col freddo o sotto la pioggia, ma a cosa serve se non c'è il piacere? Sembra evidente, eppure...

2. Essere più regolari con gli allenamenti


Nella corsa non ci sono segreti, bisogna correre regolarmente per avere dei risultati e/o benefici. Allenarsi 2 volte a settimana può bastare per mantenersi in salute ma per migliorare ci vogliono un minimo di 3 o 4 allenamenti settimanali. Se, per esempio, correvate 3 volte a settimana nel 2017, fissatevi di passare a 4 per la fine dell'inverno. Però state comunque attenti a non esagerare.

3. Cambiare percorsi di allenamento


Per rompere la routine pensate a variare i posti dove vi allenate. Correre sempre nello stesso luogo diventa molto noioso, anche per il più motivato di noi. Personalmente, adoro scoprire nuovi posti e andare un po' all'avventura. Il montanaro può cercare di correre di più su strada e, allo stesso modo, quello che corre su strada potrà cercare di fare un allenamento a settimana su sterrato o in montagna.

4. Iscrivetevi ad una nuova gara 


Iscriversi ad una gara permette di avere uno stimolo maggiore per allenarsi sul serio. Se vi iscrivete ad una nuova gara, la motivazione salirà alle stelle.

5. Fare rinforzo muscolare e stretching


La corsa è uno sport traumatizzante. Bisogna rinforzare i muscoli delle gambe, ma anche gli addominali e i dorsali, per evitare qualsiasi infortunio. Anche un po' di stretching dopo ogni run non guasta!

6. Prendere consigli da esperti e magari iscriversi ad un team


Nessuno è nato imparato e nella corsa è uguale. Prendere consigli da chi ne sa di più non è mai sbagliato. Gli anziani, gli esperti, tutti hanno già fatto le loro esperienze ed errori e sapranno sicuramente indicarci la strada da seguire. Il must sarebbe di correre con una squadra dove ci facciamo amici nuovi e saremo seguiti da un vero allenatore.

7. Fare cross training


L'abbiamo già detto, la corsa è un sport che non fa proprio bene al corpo. Variare con altre attività è spesso la scelta giusta per rinforzare i muscoli antagonisti ma anche per variare il piacere. La bici o il nuoto sono scelte ideali per il runner, come anche lo sci di fondo o scialpinismo. Vedete com'è andata Sara Dossena ancora quest'anno!

8. Mangiare più sano


Non voglio dire che bisogna privarsi, ma solo sorvegliare un po' gli eccessi. A me piace troppo mangiare per togliermi questo piacere!

9. Correre più lento per andare più veloce


Per migliorare bisogna variare l'intensità di corsa, questo sì. Ma i lenti non devono diventare una corsa contro il crono. Il fondo lento deve esser fatto al ritmo giusto per permettere al corpo di rigenerarsi e trasformare gli altri allenamenti più intensi.

10. Condividere la propria passione

Cercate di correre più spesso in gruppo: portate con voi la vostra famiglia, gli amici. La corsa è uno sport individuale che è bello condividere.

2 commenti: